FILOWEB.IT: Sirmione (bs)

 
Home Menu Gallery Roberto Contatti
 
Sirmione (bs)

La perla del lago di Garda

“Perla di tutte le isole e le penisole” Catullo (poeta romano)

Sirmione è situata su di una penisola che si addentra per quattro chilometri nel lago e custodisce sulla sua punta un vero e proprio tesoro artistico: la punta della penisola è, infatti, occupata dai resti di una grandiosa villa romana (le famose “Grotte di Catullo”), inseriti in un ambiente naturale di grande bellezza.
Dopo il periodo romano che vide un grande sviluppo della penisola, durante il dominio degli Scaligeri si Sirmione ha un momento di prosperità: nel XIII secolo sia Federico II nel 1220 che Corradino di Svevia nel 1267 confermarono ed estesero i privilegi fiscali e le concessioni rilasciate al Comune, confermando i fidecommissi imperiali.
Sempre nel XIII secolo si data la costruzione del Castrello o “Rocca Scaligera”, tuttora considerato il più bello tra i castelli superstiti dell’età scaligera.
Oltre alla “Rocca Scaligera” da vedere la piccola chiesa di San Pietro in Mavino che, dedicata all'apostolo Pietro, risulta già edificata nel VIII secolo; All'interno gli affreschi delle tre absidi risalgono al XII secolo, mentre quelli alle pareti sono del Cinquecento. L'edificio si trova sul punto più alto della penisola e probabilmente prende il nome dal latino summa vinea, ovvero vigna collocata sulla sommità, da cui Mavino.
Tra i personaggi illustri e famosi che vissero in epoca moderna a Sirmione vi fu il soprano Maria Callas e la villa, dove visse tra il 1950 ed il 1959 con il marito, è ancora visibile dalla strada.
Le  "Grotte di Catullo" sono una domus romana edificata tra la fine del I secolo a.C. e il I secolo d.C. sulla punta della penisola di Sirmione. 
Il castello scaligero è una rocca a guardia dell'unico punto d'accesso meridionale al centro storico il cui maschio è alto quarantasette metri
Tra le meraviglie naturali da vedere merita sicuramente una nota di attenzione "Jamaica Beach": una spiaggia fatta di grandi pietre naturali levigate dall'acqua nel corso dei millenni dove l'acqua ha colori tra il verde e l'azzurro e mancano solo i pesci tropicali. La spiaggia si raggiunge tramite una bellissima camminata sul lungo lago oppure tramite una passeggiata panoramica.
20/10/2017

Sirmione (bs) Sirmione (bs) Sirmione (bs) Sirmione (bs) Sirmione (bs) Sirmione (bs) Sirmione (bs) Sirmione (bs) Sirmione (bs) Sirmione (bs) Sirmione (bs) Sirmione (bs) Sirmione (bs) Sirmione (bs) Sirmione (bs) Sirmione (bs) Sirmione (bs) Sirmione (bs) Sirmione (bs) Sirmione (bs) Sirmione (bs) Sirmione (bs) Sirmione (bs) Sirmione (bs) Sirmione (bs)

Contenuti


↑ Top ↑

G+ FB TW whatsapp

Luoghi

Museo Gianni Caproni
La perla del lago di Garda
Granducato di Montepagano
Una bellissima piccola cascata
Ferrara: da cittadella medioevale a opera rinascimentale
Spello è un incanto una cartolina
Bolca
LE SALSE DI NIRANO
Il Vittoriale degli Italiani
Un'altra piccola Venezia
Oltre al ponte la Grappa
Non solo la città degli scacchi
Lago della ninfa
Un polmone verde alle porte di Verona
il paese dai muri dipinti
SOAVE: Dal Vino alla storia
Da Vignola a Marano : Il percorso Natura
Il Parco Giardino Sigurtà
Il Parco dei Sassi di Roccamalatina
Il ponte naturale più grande d'europa
A Rovereto per riscoprire la I° guerra mondiale
IL Forte Wohlgemuth
LA città murata medioevale
Parco delle Cascate di Molina
IL PORTICO DI San Luca
Il Lago di Loppio
Il santuario incastonato nella Roccia
Da borghetto lungo il mincio
Il Parco Bucci

ENTRA

Perchè

Nelle giornate di sole, anche invernali, è difficile rinunciare ad una scampagnata ma se si ha una giornata libera e non sapete dove andare o non si vuole spendere molto? Questa sezione del sito vuole offrire all'internauta la possibilità di condividere luoighi e/o esperienze. Chiunque può partecipare iscrivendosi ed inserendo un luogo, un posto, un monumento, un itinerario che vale la pena visitare.

filoweb.it è il sito personale di Filippo Brunelli
(c) 2017 Filippo Brunelli
Le immagini ed i testi contenuti nel sito sono di proprietà di Filippo Brunelli salvo diversamente indicato.
L'uso delle immagini e del testo è gratuito per uso personale ed è subbordinato alla citazione della fonte.