Filoweb: BAE Sea Harrier

 
Home Menu Gallery Roberto Contatti
 

BAE Sea Harrier

V/STOL imbarcato da attacco al suolo

Origine: Regno Unito
Motori: 1 turboventola Rolls-Royce Pegasus con thrust vectoring con 95,6 kN di spinta
Prestazioni: Velocità massima 0,97 Mac Velocità di salita 90 m/s Autonomia 2900km Raggio di azione 750km Tangenza 16000m
Armamento: 2 cannoni ADEN da 30 mm, Bombe caduta libera tipo: Mk 82,Mk 83. Missili aria aria: AIM-9 Sidewinder, AIM-120 AMRAAM. Missili aria superficie: AS-37 Martel, ALARM. Razzi: 72 SNEB da 68 mm
Ruolo: Caccia, Appoggio, Attacco, Bombardamento , Specializzato, Contro Guerriglia, Antinave

Descrizione: Il British Aerospace Sea Harrier è un aereo da caccia navale VTOL/STOVL, da ricognizione e attacco aereo. Sviluppato partendo dal Harrier ha avuto modifiche per essere usato nel ruolo imbarcato, quali l'installazione di un nuovo radar e nuova avionica, che come conseguenza ha portato all'innalzamento del seggiolino del pilota con una vandaggio nella visibilità. Il Sea Harrier ha servito nella guerra delle Falkland, dove negli scontri con i Mirage Argentini uscì sempre vincitore, in entrambe le guerre del Golfo, ed nei conflitti nei Balcani. l Sea Harrier è stato ritirato dal servizio della Royal Navy nel marzo 2006 e sarà sostituito a breve termine da parte dell Harrier GR9, è destinato ad essere sostituito nel lungo periodo dal Lockheed Martin F-35 Lightning II. Il Sea Harrier è ancora in uso attivo nella Indian Navy, anche se a lungo termine che sarà sostituito dal Mikoyan MiG-29K

BAE Sea Harrier
BAE Sea Harrier
BAE Sea Harrier
BAE Sea Harrier
BAE Sea Harrier

Contenuti


↑ Top ↑

G+ FB TW whatsapp RSS FEED
Cerca
Parola:

filoweb.it è il sito personale di Filippo Brunelli
(c) 2017 Filippo Brunelli
Le immagini ed i testi contenuti nel sito sono di proprietà di Filippo Brunelli salvo diversamente indicato.
L'uso delle immagini e del testo è gratuito per uso personale ed è subbordinato alla citazione della fonte.