Filoweb: CAIC WZ-10

 
Home Menu Gallery Roberto Contatti
 

CAIC WZ-10

Elicottero d'attacco

Origine: Cina
Motori: 1 turbina Pratt & Whitney Canada PT6C-67C con 1142 kW di potenza
Prestazioni: Velocità massima 300 km/h. Velocità di crociera 250 km/h. Raggio di azione 800 km
Armamento: 1 Cannone si presume da 30mm. 4 punti di attacco si suppone possano portare, missili, razzi, gondole varie
Ruolo: Appoggio, Attacco

Descrizione: Il CAIC WZ-10 (Wuzhuang Zhisheng-10) è un elicottero d'attacco sviluppato e prodotto dall'azienda Changhe Aircraft Industries Corporation (CAIC) nella Repubblica Popolare Cinese. Creato principalmente per compiere missioni anticarro, si presuppone possa avere anche una seconda capacità nel combattimento aria-aria.
Molto poco si sa sulla storia dello sviluppo del WZ-10 perché il progetto è stato tenuto sotto una stretta riservatezza. Il programma ha avuto inizio nel 1998 per rimpiazzare gli elicotteri WZ-9 attualmente in servizio nell'Esercito Popolare di Liberazione cinese.
Un'altra possibile alternativa è che il programma WZ-10 è stato nascosto sotto il programma China Medium Helicopter (CHM) iniziato nel 1994 con gli istituti di ricerca 602 e 608. Nell'ambito di questo programma apparentemente civile, diversi produttori occidentali di elicotteri, Eurocopter (design del rotore, consulenza), Pratt & Whitney Canada (turboalbero PT6C) e AgustaWestland (trasmissione), sono state in grado di fornire consulenza tecnica al programma. L'entrata in servizio dell'elicottero d'attacco WZ-10 è per il 2008.
Una fotografia recentemente pubblicata su Internet ha consentito alcune osservazioni generali su design del WZ-10. Il WZ-10 ha una classica struttura da elicottero d'attacco, con il pilota e l'ufficiale addetto all'armamento (WSO, Weapons System Officer) seduti in tandem, con cockpit allargato. È presente un rotore principale a cinque pale, assieme ad un rotore a quattro pale posizionato in coda. L'armamento di bordo consiste in un cannone posizionato nella parte inferiore del muso dell'elicottero (è possibile che abbia un calibro di 30 mm) e due alette posizionate ai lati del velivolo consentono l'attaccamento di altre armi, come razzi e missili.
Le alette ai late dell'elicottero hanno uno o due punti d'aggancio, che possono essere portati ad un totale di quattro. Missili anticarro sono caricati probabilmente in gruppi di quattro, e potrebbero essere del tipo HJ-9 (comparabile all'americano TOW). È possibile anche che il velivolo monti i nuovi missili anticarro HJ-10. Questi ultimi migliorano notevolmente le capacità anticarro del WZ-10, dato che l'HJ-10 ha caratteristiche simili al missile anticarro americano Hellfire.

CAIC WZ-10
CAIC WZ-10

Contenuti


↑ Top ↑

G+ FB TW whatsapp RSS FEED
Cerca
Parola:

filoweb.it è il sito personale di Filippo Brunelli
(c) 2017 Filippo Brunelli
Le immagini ed i testi contenuti nel sito sono di proprietà di Filippo Brunelli salvo diversamente indicato.
L'uso delle immagini e del testo è gratuito per uso personale ed è subbordinato alla citazione della fonte.