Filoweb: Fuji T-1

 
Home Menu Gallery Roberto Contatti
 

Fuji T-1

Aereo da addestramento avanzato e da appoggio leggero

Origine: Giappone
Motori: 1 turbogetto Rolls-Royce Orpheus 805
Prestazioni: Velocità massima 925 km/h. Autonomia 1300 km. Tangenza 15850 m
Armamento: 1 mitragliatrice calibro 12,7 mm. Fino a 680 kg di bombe o razzi
Ruolo: Caccia, Appoggio, Attacco, Addestramento

Descrizione: Il Fuji T-1 era un addestratore monomotore a getto, progettato e costruito dall'azienda aeronautica giapponese Fuji Heavy Industries. Era spinto da un turboreattore Rolls-Royce Orpheus 805 ed era caratterizzato da un'ala bassa e l'abitacolo può ospitare 2 posti in tandem.
Il Fuji T-1 è stato il primo aereo a reazione realizzato in Giappone dopo la fine della Seconda guerra mondiale.
La Fuji iniziò lo studio, negli anni cinquanta, di un aereo dotato di motore a getto destinato all'addestramento avanzato dei piloti della Kōkū Jieitai. L'azienda nipponica sviluppò il progetto del nuovo trainer basandosi sulle linee del caccia statunitense North American F-86 Sabre. La nuova macchina rappresentò il risorgere dell'industria aeronautica del paese del Sol Levante, diventata oggi tra le più avanzate del mondo.
Il prototipo, propulso con un turboreattore Rolls-Royce Orpheus 805 e designato in origine T-1F1, spiccò il suo primo volo l'8 gennaio 1958.
Il T-1 entrò in servizio nel 1960, cioè appena 2 anni dopo la data del primo volo, e fu impiegato come addestratore avanzato fino agli anni novanta, quando si rese disponibile un numero sufficiente dei nuovi addestratori Kawasaki T-4; solamente allora il T-1 venne assegnato alle squadriglie di collegamento degli stormi operativi.
Purtroppo la politica adottata dal Giappone non consentì di esportare il velivolo fuori dai confini nazionali e l'unico utente del T-1. L'ultimo esemplare è stato ritirato dal servizio attivo solamente nel 2006, dopo oltre quarant'anni di onorato servizio.

Fuji T-1
Fuji T-1

Contenuti


↑ Top ↑

G+ FB TW whatsapp RSS FEED
Cerca
Parola:

filoweb.it è il sito personale di Filippo Brunelli
(c) 2017 Filippo Brunelli
Le immagini ed i testi contenuti nel sito sono di proprietà di Filippo Brunelli salvo diversamente indicato.
L'uso delle immagini e del testo è gratuito per uso personale ed è subbordinato alla citazione della fonte.