Filoweb: AgustaWestland AB-212

 
Home Menu Gallery Roberto Contatti
 

AgustaWestland AB-212

Elicottero Multiruolo

Origine: Italia (su licenza USA)
Motori: 2 turbine PRATT & WHITNEY PT6T-6
Prestazioni: Velocità massima: 204 Km/h. Autonomia: 2h 20' o 400 Km. Massimo carico interno: 907 Kg. Massimo carico al gancio baricentrico: 2268 Kg.
Armamento: 2 mitragliatrici 7,62 mm o 12,7 mm in postazione brandeggiabile e razzi da 70 mm. Siluri MK46 e missili aria terra Teseo (versione AB 212 ASW-ASuW)
Ruolo: Appoggio, Lotta Antisom, Trasporto, Ricerca e Soccorso, Antinave

Descrizione: L'AB212 è la versione del Bell 212 costruita su licenza in Italia.
L'Esercito Italiano ha ricevuto 19 AB 212, iniziando nel 1975. Il modello ha trovato impiego come elicottero da collegamento, per il trasporto tattico, per evacuazione medica e per il pattugliamento in zone di crisi internazionali.
La Marina Militare Italiana ha acquisito, a partire dal 1976, 68 di questi elicotteri in versione AB 212 ASW-ASuW e li utilizza sia per compiti antisommergibile, armati di siluri e con sonar filabile, sia per la ricerca e salvataggio. Le dimensioni medie, consentono le operazioni sia dai ponti delle fregate e dei cacciatorpediniere, oltre che dalle unità maggiori. Inizialmente gli AB 212 costituivano il reparto di volo degli incrociatori classe Doria che ne potevano imbarcare fino a quattro e in seguito del Vittorio Veneto che ne poteva imbarcare fino a nove velivoli.
La versione ASW-ASuW ha una struttura irrobustita con protezione contro la salsedine per l’impiego prolungato a bordo delle unità navali. L'elicottero è dotato di sensori e armamento per la lotta antinave e antisommergibile, quali il radar APS-705, il sonar ASQ-13B e il FLIR (Forward Looking Infra-Red) “STAR SAFIRE II” e può inoltre essere dotato di apparato LINK / TG-2, per la guida di missili superficie-superficie tipo Teseo e trasportare fino a due siluri MK-46. L’elicottero monta anche galleggianti di emergenza per il volo sul mare.
Il 2 maggio 1994 è stato costituito il Reparto Eliassalto, inizialmente nominato Nucleo Lotta Anfibia (NLA), con lo scopo di dotare la Forza Armata di una componente elicotteristica imbarcata specializzata nelle operazioni di supporto alle Forze da Sbarco del Reggimento San Marco. Per tale impiego la Marina ha sviluppato una specifica configurazione dei propri elicotteri.
La versione NLA dispone di sedili piloti corazzati e di corazzature removibili sul pavimento cabina. L'elicottero può essere armato di due mitragliatrici pesanti HMP (Heavy Machine-gun Pod) calibro 12.7mm, due mitragliatrici leggere MG 42/59 brandeggiabili, due lanciarazzi HL 19/70.
Gli AB.212 del 21° Gruppo "Tigre" del 9° Stormo di Grazzanise, nella configurazione ICO (Implementazione Capacità Operativa) provvisti di protezione passiva dell'equipaggio, di armamento difensivo e di contromisure antimissile a guida infrarossa, sono stati rischierati in teatro operativo a supporto del contingente ISAF in Afghanistan.

AgustaWestland AB-212
AgustaWestland AB-212
AgustaWestland AB-212
AgustaWestland AB-212
AgustaWestland AB-212
AgustaWestland AB-212

Contenuti


↑ Top ↑

G+ FB TW whatsapp RSS FEED
Cerca
Parola:

filoweb.it è il sito personale di Filippo Brunelli
(c) 2017 Filippo Brunelli
Le immagini ed i testi contenuti nel sito sono di proprietà di Filippo Brunelli salvo diversamente indicato.
L'uso delle immagini e del testo è gratuito per uso personale ed è subbordinato alla citazione della fonte.