Filoweb: Grumman F-14 Tomcat

 
Home Menu Gallery Roberto Contatti
 

Grumman F-14 Tomcat

Caccia da superiorità aerea a difesa della flotta

Origine: USA
Motori: 2 turboventole General Electric F110-GE-400 con postbruciatore e potenza da 61,4 a 124,7kN ciascuno
Prestazioni: Velocità massim 2,38/2,6 Mac (2769 km/h in quota), Velocità di crociera 1,3 Mac con supercrociera, Velocità di salita 229 m/s, Corsa di decollo 465m, Atterraggio 785m, Autonomia 2960km, Raggio di azione 926km, Tangenza 17070m
Armamento: 1 cannone M61A1 Vulcan da 20 mm con 500 colpi. Missili aria aria: AIM-7 Sparrow, AIM-9 Sidewinder, AIM-54 Phoenix (fino al 1988). Bombe Alla fine della sua carriera bombe aduta libera: Mk 82 da 500 lb, Mk 83 da 1000 lb, bombe a grappolo: Mk 20 Rockeye II bombe Paveway: 1^, 2^ generazione
Ruolo: Caccia, Attacco, Bombardamento , Ricognizione

Descrizione: L' F-14 Tomcat è stato uno dei migliori aerei da combattimento mai realizzati. Dopo una gestazione difficile, dovuta soprattutto all'inefficenza dei primi motori che si piantavano, risultò per oltre 20 anni la spina dorsale della forza imbracata sulle portaerei.
Il Tomcat è probabilmente un aereo unico nel suo genere.
Pur appartenendo alla categoria degli “incrociatori volanti”, come sono definiti gli intercettori destinati al pattugliamento a lungo raggio dotati di un pesante armamento missilistico, il gioiello della Grumman sfoggiava prestazioni da vero dogfighter.
L'F-14 era un aereo biposto in tandem, bimotore, con doppia deriva verticale, ali a geometria variabile, prese d'aria a geometria variabile, caratterizzato dalla presenza di due piccole alette triangolari annegate nella parte anteriore delle semiali, che si estraggono alle alte velocità.
Tutto il complesso ali – prese d'aria – alette era governato in maniera automatica dal computer di volo: una soluzione avanzatissima per l'epoca. Il caccia disponeva di un sistema d'arma ed avionico eccezionale, che per molti anni è stato il più potente e sofisticato installato su qualsiasi caccia, incentrato sul sistema radar Hughes AN/AWG-9 e sui missili Hughes AIM-54 Phoenix.
L'AWG-9 è un radar con antenna piana, in grado di inseguire fino a 24 bersagli e di ingaggiarne fino a 6 contemporaneamente. E' ufficialmente accreditato della capacità di individuare e inseguire bersagli da un'altezza minima di 15 metri fino a 25.000 metri di quota, e fino a oltre 200 km distanza, ma si ritiene che le sue prestazioni reali siano maggiori; il missile Phoenix già nelle sua prima versione AIM-54A era accreditato di una velocità massima che andava da Mach 3.8 (lancio da bassa quota) fino a Mach 5 (lancio da alta quota), con una portata massima effettiva intorno ai 130 km.
Il Tomcat non era soltanto un grosso aereo lanciamissili, ma anche un eccellente dogfighter: il controllo automatico della geometrie (ali, alette e prese d'aria) unito alla potenza dei motori e alla robustezza strutturale, gli consentono prestazioni eccezionali, in termini di accelerazione e manovrabilità, in tutte le condizioni di volo. In determinate condizioni, il Tomcat è persino più manovrabile di un F-16 Falcon
Il 19 agosto 1981 l'F-14 diventò famoso quando due aerei partiti dalla portaerei USS Forrestal abbatterono due sukoy SU-22 Fitter a distanza ravvicinata con missli sidewinder che li avevano attaccati in acque internazionali

Grumman F-14 Tomcat
Grumman F-14 Tomcat

Contenuti


↑ Top ↑

G+ FB TW whatsapp RSS FEED
Cerca
Parola:

filoweb.it è il sito personale di Filippo Brunelli
(c) 2017 Filippo Brunelli
Le immagini ed i testi contenuti nel sito sono di proprietà di Filippo Brunelli salvo diversamente indicato.
L'uso delle immagini e del testo è gratuito per uso personale ed è subbordinato alla citazione della fonte.