FILOWEB.IT: Fiorano Modenese (mo)

 
Home Menu Gallery Roberto Contatti
 
Fiorano Modenese (mo)

LE SALSE DI NIRANO

Immaginate dei vulcani in miniatura, sostituite la lava con il fango ed il gioco è fatto!

Immaginate dei vulcani in miniatura, sostituite la lava con il fango ed il gioco è fatto!

Il fenomeno delle salse eruttive, descritto per la prima volta da Plinio il Vecchio intorno al 50 d.C., trova una delle sue massime espressioni nei pressi di Modena, nella Riserva Naturale delle Salse di Nirano; intorno ai camini eruttivi il paesaggio sembra uscito da un film di fantascienza: cumuli di grigia terra che in alcuni punti sembra sbriciolata ed in altri è umida e molliccia. Nel silenzio della natura, vicino alle sorgenti, si sentono i "Blop Blop" delle bolle di gas che risalgono portanto con loro il grigio fango argilloso.

Le salse eruttive sono infatti dovute alla risalita di fanghi argillosi salmastri, che nel tempo edificano le strutture a cono che tanto ricordano gli edifici vulcanici. Il termine salsa deriva dall’estrema sintesi della descrizione del fenomeno stesso: “risalita di acque salmastre”, che diviene “sorgenti salmastre” ed, infine, “salse”.

La riserva naturale delle salse di Nirano (completamente gratuita) si estende sulle prime pendici dell'Appennino Modenese, incorniciata dal tipico paesaggio appenninico a calanchi, ed è il complesso delle salse più importante d'Italia e uno tra i più complessi d'Europa; diversi sono i percorsi che si possono fare all'interno del parco e la loro percorrenza varia dai 30 minuti alle 2 ore, e non presentano particolari difficoltà.
L'accesso alla Riserva Naturale delle Salse di Nirano si trova nella localita Torre Oca del comune di Fiorano, a circa 4 km da Maranello. In auto, dall'autostrada A1 uscire a Modena Nord e proseguire per Maranello, seguendo le indicazioni per la riserva.

Come già detto  le Salse del modenese sono già ricordate da Plinio il Vecchio nel secolo I d.C., che nella sua opera "Naturalis Historia" parlò dello "...scontro di due monti che poi tornavano ad allontanarsi con grande frastuono, fiamme e fumo...".
A partire dal '600 le Salse furono oggetto di studi più approfonditi, spesso ancora conditi con descrizioni apocalittiche e coloriture fantastiche. Anche l'abate Antonio Stoppani nel 1864-1865 nella celebre edizione novecentesca del "Bel Paese" ne diede una sua descrizione,
23/3/2016

 Fiorano Modenese (mo)  Fiorano Modenese (mo)  Fiorano Modenese (mo)  Fiorano Modenese (mo)  Fiorano Modenese (mo)  Fiorano Modenese (mo)  Fiorano Modenese (mo)  Fiorano Modenese (mo)  Fiorano Modenese (mo)  Fiorano Modenese (mo)  Fiorano Modenese (mo)  Fiorano Modenese (mo)  Fiorano Modenese (mo)  Fiorano Modenese (mo)  Fiorano Modenese (mo)  Fiorano Modenese (mo)  Fiorano Modenese (mo)  Fiorano Modenese (mo)  Fiorano Modenese (mo)  Fiorano Modenese (mo)  Fiorano Modenese (mo)  Fiorano Modenese (mo)  Fiorano Modenese (mo)

Contenuti


↑ Top ↑

G+ FB TW whatsapp

Luoghi

Museo Gianni Caproni
La perla del lago di Garda
Granducato di Montepagano
Una bellissima piccola cascata
Ferrara: da cittadella medioevale a opera rinascimentale
Spello è un incanto una cartolina
Bolca
LE SALSE DI NIRANO
Il Vittoriale degli Italiani
Un'altra piccola Venezia
Oltre al ponte la Grappa
Non solo la città degli scacchi
Lago della ninfa
Un polmone verde alle porte di Verona
il paese dai muri dipinti
SOAVE: Dal Vino alla storia
Da Vignola a Marano : Il percorso Natura
Il Parco Giardino Sigurtà
Il Parco dei Sassi di Roccamalatina
Il ponte naturale più grande d'europa
A Rovereto per riscoprire la I° guerra mondiale
IL Forte Wohlgemuth
LA città murata medioevale
Parco delle Cascate di Molina
IL PORTICO DI San Luca
Il Lago di Loppio
Il santuario incastonato nella Roccia
Da borghetto lungo il mincio
Il Parco Bucci

ENTRA

Perchè

Nelle giornate di sole, anche invernali, è difficile rinunciare ad una scampagnata ma se si ha una giornata libera e non sapete dove andare o non si vuole spendere molto? Questa sezione del sito vuole offrire all'internauta la possibilità di condividere luoighi e/o esperienze. Chiunque può partecipare iscrivendosi ed inserendo un luogo, un posto, un monumento, un itinerario che vale la pena visitare.

filoweb.it è il sito personale di Filippo Brunelli
(c) 2017 Filippo Brunelli
Le immagini ed i testi contenuti nel sito sono di proprietà di Filippo Brunelli salvo diversamente indicato.
L'uso delle immagini e del testo è gratuito per uso personale ed è subbordinato alla citazione della fonte.