Filoweb.it magazine: La “culona” Internet e L’NSA

 
Home Menu Gallery Roberto Contatti
 

La “culona” Internet e L’NSA

20/4/2014

Angela Merkel sarebbe estremamente favorevole alla creazione dell'Internet Europeo. Si tratta di un progetto realizzabile, ma molto costoso. E che, guarda caso, favorirebbe le aziende francesi e tedesche. Peccato solo che in questo modo potrebbero facilmente essere banditi da questo Internet Europeo realtà come Facebook, Google e Gmail, e quant’altro si voglia, come sta facendo la Cina e la Corea del Nord.
Il network europeo eviterebbe il passaggio di dati inviati con e-mail o in altro modo attraverso gli Stati Uniti, e quest’ idea  è fortemente propugnata da una Angela Merkel visibilmente colpita evidentemente sul piano personale dallo scandalo delle intercettazioni Nsa.
Quello che Frau Merkel non considera è che  la forza di Internet è la sua globalità e regionalizzarlo vuol dire privare tutti gli utenti,  principalmente quelli europei, di qualcosa, in termini di accessi, servizi, prodotti, capacità di comunicazione; evidentemente la signora Merkel ( cresciuta ad 80km da Berlino nella Repubblica Democratica Tedesca socialista) considera ancora la censura come la soluzione dei problemi e vorrebbe poter controllare la rete come la STASI faceva con i suoi connazionali negli anni della guerra fredda.
Da un punto di vista tecnico  regionalizzare Internet è possibile, anche se immensamente costoso. Oltre ai filtri fisici sulle dorsali di accesso ci sarebbero da modificare tutti i protocolli di comunicazione; sarebbe quindi un sistema chiuso che comunica con l’esterno nei modi e nei contenuti che stabilisce d’autorità. Questo comunque non servirebbe a contenere le azioni di spionaggio, secondo Snowden ed altri esperti, da parte dei servizi segreti di altri paese: se qualcuno ha davvero interesse e utilità ad intercettare dati, può farlo ugualmente, non a caso l' Nsa intercetta comunque ciò che avviene in Cina.
Gli unici effetti reali di un Internet “europeo” sarebbero più o meno questi: molti servizi cloud non accessibili, alcune limitazioni a siti social come Facebook, molti servizi di Google, come Gmail, del tutto o in parte non accessibili, costi per le grandi aziende di adeguamento delle proprie reti dati,senza nessun beneficio particolare in termini di sicurezza.
Ma allora perché la “Culona” vuole chiudersi a riccio?
La realtà è molto semplice: per  aggiornare l’infrastruttura esistente secondo le esigenze di Frau Merkel sarebbero necessari ingenti investimenti e lavori ed è facile pensare che i primi beneficiari di un simile provvedimento sarebbero le aziende tedesche e francesi, ed è per questo che il cancelliere tedesco vuole parlare di questo progetto principalmente con il presidente francese hollande.
La mia speranza è che tutto rimanga come è adesso, non solo perché il cambiamento voluto dalla signora Merkel non porterebbe nessun reale vantaggio sul fronte della sicurezza, ma anche perché porterebbe ad una “censura” di tipo statale simile a quella di pese come Cina o Corea del nord.

La “culona” Internet e L’NSA

Contenuti


↑ Top ↑

G+ FB TW whatsapp RSS FEED

ENTRA

 
Email
Password
 

ISCRIVITI

Il principio di questo web magazine è che ognuno può pubblicare quello che vuole. Si possono usare anche pseudonimi ma l' e-mail deve essere reale. Verrai ricontattato per verificare l'identità e la reale e-mail.
Non ci sono limitazioni ne al numero di articoli che un collaboratore può pubblicare ne censure, se non quelle dei termini di servizio e/o la violazione della privacy o dei copywrite.
Si prega inoltre ogni collaboratore di astenersi dall'usare un linguaggio scurrile o volgare quando più possibile.
Ogni utente è responsabile di ciò che pubblica ed ogni accesso viene monitorato con la registrazione della data e dell'ora di accesso e dell'IP.
Questi dati vengono conservati solo al fine di controllare e tutelare l'utente stesso e non vengono diffusi se non su richiesta delle autorità preposte.

ISCRIZIONE COME COLLABORATORE
Nome
Cognome
E-mail
Password

Accetto i Termini del servizio  e la Politica della Privacy.
N.B.: Una volta iscritti il sito memorizzerà il vostro IP e la data di di ogni accesso.

filoweb.it è il sito personale di Filippo Brunelli
(c) 2017 Filippo Brunelli
Le immagini ed i testi contenuti nel sito sono di proprietà di Filippo Brunelli salvo diversamente indicato.
L'uso delle immagini e del testo è gratuito per uso personale ed è subbordinato alla citazione della fonte.
Brunelli Filippo declina ogni responsabilità per l'uso che viene fatto delle informazioni presenti nel sito.