Filoweb.it
By Filippo Brunelli


FB TW Pinterest whatsapp RSS FEED News letter

  ► Ricette

PRIMO PIATTO
Risotto-Gamberi-e-Arancia Risotto Gamberi e Arancia

Per prima cosa pulire i gamberi, separando il corpo dalla testa e togliendo il carapace, e rimuovendo il budello incidendo la schiena.
In un bicchiere mescolare il succo dei due aranci con il brandy.
Preparare una pentola con del brodo vegetale e le teste dei gamberi (circa 2 litri).
Filtrare e rimettere a scaldare
In una padella rosolare per qualche minuto, con un filo d'olio, lo scalogno e l'aglio ed i gamberi puliti, aggiungete il riso.
Spruzzate il riso con il brandy ed il succo d'arancia e lasciar evaporare per qualche secondo mescolando, quindi aggiungere il brodo un poco alla volta.
Cuocere per circa 25-30 minuti, quando il riso sarà pronto lasciare riposare per qualche istante e servire caldo.
Note. Si può impiattare con le bucce di arancia tagliate alla julienne


SECONDO PIATTO
Pollo-miele-e-zenzero Pollo miele e zenzero
Tagliare il pollo a bocconcini e porlo in una ciotola.
Aggiungere la salsa di soia, il miele, il succo di limone la paprika e lo spicchio d'aglio.
Grattugiare lo zenzero fresco ( non esagerare perché il sapore è molto forte) e mescolare il tutto. 
Lasciare marinare per 2 ore in frigo ricordandosi di coprire con della pellicola la ciotola.

Togliere il pollo dal frigo e scaldare una padella con un filo d'olio d'oliva, quindi aggiungere il contenuto della ciotola con il sugo di marinatura e cuocere per 10 minuti fino a quando il miele non sarà caramellato.
Se sugo si presenta troppo acquoso rimuovere i pezzetti di pollo e aggiungere un po' di farina per far condensare.
Importante: servire caldo!

PRIMO PIATTO
Spaghetti-alla-carbonara-di-zucchine Spaghetti alla carbonara di zucchine
Ricetta per due persone.
Il sapore delicato delle zucchine si mescola bene con il salato della pancetta.
Scaldare l’acqua e mettere a cuocere gli spaghetti
Per prima cosa tagliare le zucchine alla julienne.
Rompere le due uova in una bacinella, aggiungere il sale ed il pepe, il parmigiano e le zucchine, quindi mescolare bene.
In una padella sciogliere la noce di burro e soffriggere la pancetta.
Quando la pasta sarà pronta scolarla e metterla nella padella con la pancetta a fuoco vivo, mescolare ed aggiungere le uova, mescolare bene.
Servire caldo

Note: se si vuole lasciare la carbonara più morbida aggiungere un dell’acqua di cottura nel sugo e non cuocere troppo  le uova


SECONDO PIATTO
Fettine-di-maiale-al-mandarino-e-rosmarino Fettine di maiale al mandarino e rosmarino
La carne di maiale si mescola benissimo con il sapore dei mandarini, un frutto invernale dolce e coloratissimo che in cuncina si presta bene a moltissimi abbinamenti.

Iniziamo con lo spremere i mandarini fino ad ottenere circa mezzo bicchiere di succo.
Mettere a cuocere le fettine di maiale nell’olio caldo, aggiungendo sale e pepe.
Cuocerle su entrambi i lati, quindi aggiungere 1 cucchiaino di salsa di soia ed il rosmarino e l’erba cipollina tritate, far rosolare a fuoco basso, quindi aggiungere il succo dei mandarini.
Cuocere per qualche minuto, quindi rimuovere le fettine di carne e lasciar asciugare il sugo a fuoco vivo.
Quando il succo si sarà asciugato a sufficienza aggiungere nuovamente le fettine di carne e farle scaldare per qualche minuto.
Servire calde


DOLCE
Crema-di-mascarpone Crema di mascarpone
La crema di mascarpone non è altro che la crema che si usa per fare il tiramisù, ma senza l’aggiunta dei savoiardi e del caffè.
È ideale da servire con dei biscotti o da mangiare con il cucchiaino.
Per prima cosa bisogna separare i tuorli dagli albumi. Ai tuorli aggiungere lo zucchero ( 2 cucchiai) e montarli finchè non diventano voluminosi.
Aggiungere quindi il mascarpone e mecolare fino ad ottenere una crema soffice.
Montare adesso gli albumi a neve molto ferma, aggiungendo lo zucchero restante a metà montata.
Unire con delicatezza gli albumi al composto preparato con i tuorli, mescolando con una spatola con un movimento dal basso verso l’alto.
Mettere il composto nelle coppette e grattuggiare sopra il cacao
Lasciare riposare in frigo per almeno 40 minuti.
Service accompagnato con dei biscotti


SECONDO PIATTO
Tagliata-di-pollo-alle-pesche Tagliata di pollo alle pesche
Tagliare le pesche a fette spesse circa 3 o 4 mm.
In una bacinella fare uno strato di pesche, quindi ricoprirlo con uno di pollo e poi ancora pesche, proseguendo finché non si saranno finite le pesche ed il pollo, quindi spruzzarle il succo di mezzo limone e metterle a riposare in frigo per circa 20 minuti, coprendo la bacinella con della pellicola.

In una padella sciogliere una noce di burro e cuocervi il pollo, aggiustando il sale. Una volta che il pollo è cotto rimuoverlo e metterlo da parte.
Nella stessa padella, senza lavarla, sciogliere l’altra noce di burro e cuocervi le fette di pesca per un paio di minuti, rigirandole, dopo averle sfumate con il brancy.
Aggiungere il pollo ed il sugo rimasto come fondo della terrina, cuocere per qualche minuto, quindi servire caldo insieme fondo di cottura e tagliando dei pezzettini di peperoncino a piacere sopra.

← Back
Foward →
FB TW Pinterest whatsapp RSS FEED News letter

filoweb.it è il sito personale di Filippo Brunelli
(c) 2017 Filippo Brunelli
Le immagini ed i testi contenuti nel sito filoweb.it sono di proprietà di Filippo Brunelli salvo diversamente indicato.
L'uso delle immagini e del testo è gratuito per uso personale ed è subbordinato alla citazione della fonte.
Brunelli Filippo declina ogni responsabilità per l'uso che viene fatto delle informazioni presenti nel sito filoweb.it.